martedì 16 giugno 2009

Cosa fare a Bosa: per Loriano e tutti gli amanti della natura vera...


Come promesso, ecco un post sulle bellezze che le nostre piccole grandi canoe ci permettono di scoprire.
Grazie ad un mare sempre più calmo, alla temperatura decisamente estiva e piacevole anche all'imbrunire ed al nostro allenamento,leggero ma costante, abbiamo iniziato a spingerci un po' più lontano.
Questa caletta, alla quale la mia foto non rende pienamente giustizia, è un vero angolo di paradiso.
Lontanissima da strade e fuori dalla rotta dei vacanzieri nautici è riempita dal suono di rondini, gabbiani, uccellini, dall'aroma del mirto e delle piante della macchia, da ciottoli levigati che sembrano sfumati ad arte...
Sembra di trovarsi di colpo immersi in una Sardegna arcaica, in un luogo di potere primitivo.
La nostra flotta di sit on top(non esiste una traduzione italiana,forse canoa aperta?)è ancora troppo piccola per coinvolgervi tutte e tutti, ma a Bosa hanno da poco iniziato a noleggiare imbarcazioni simili alle nostre, in una zona a nord della città dalla quale escursioni e paradisi come quello nella foto non sono troppi lontani.
Che ne dite, organizziamo qualcosa?

2 commenti:

Federica ha detto...

Ho scoperto il vostro splendido B&B leggendo Casa Chic e sono rimasta stupita ed affascinata dal vostro progetto!
Un'idea davvero innovativa e diversa!

Vi faccio tanti complimenti, sperando di avere prima o poi l'occasione di venirvi a trovare.

Cari saluti,
Federica.

Ilaria, Alfredo ha detto...

Ciao Federica,
grazie per i complimenti!
Quando decidi di venire da queste parti scrivici una mail, sarai la benvenuta!!!